Festa del Sacrificio, l’Islam a Cagliari. di Fabio Marras


īd al-aḍḥā – Eid al-Adha- عيدالأضح –

 

Sulaiman Hijazi

Si sta svolgendo oggi, in tutto il mondo islamico, la ʿīd al-aḍḥā in ricordo del sacrificio di Abramo e della sua battaglia  contro il materialismo.

Anche i musulmani di Cagliari si sono ritrovati per pregare insieme.

La giornata di preghiera si sarebbe dovuta svolgere al parco di Monte Claro, all’aperto, ma la pioggia li ha costretti a rinunciare e ripiegare sulla moschea di via del Colleggio.

<< Il Sindaco Zedda ci aveva promesso un posto al coperto>>, lamenta Sulaiman Hijazi portavoce dell’Associazione  El hoda, << avevamo fatto domanda al comune da più di un mese, solo giovedi ci hanno risposto che avremo potuto usufruire del parco>>.

La piccola Moschea, nel quartiere Marina di Cagliari, è poco più grande di 60mq e costa alla comunità islamica del capoluogo sardo 600 euro al mese di affitto. Il denaro per le spese di locazione e gestione è autofinanziato, ogni fedele offre quello che può.

L’area non è sicuramente sufficiente per contenere tutti i fedeli praticanti , le donne sono costrette in un angolo e gli uomini devono dividersi in turni per poter pregare. La situazione peggiora quando piove,  l’acqua entra nella moschea colando dal soffitto e dalle tubature sui tappetti e lungo i muri.

 

Ramadan – Cagliari  رمضان, ramaḍān

  • Ramadan

Fabio Marras – seguimi su facebook